Navigation Menu+

Solidarietà endometriosi

Quando una piccola candela può trasformarsi in un grande gesto di solidarietà!

apeElacandela sostiene l’A.P.E. Onlus, Associazione Progetto Endometriosi. Per i tuoi eventi speciali, matrimonio, battesimo, cresima, ecc. scegli le bomboniere solidali che realizzo per l’APE. Regalerai ai tuoi ospiti un bellissimo oggetto e contribuirai a sostenere l’APE; una parte del ricavato verrà devoluto all’Associazione che grazie al quale potrà continuare il suo lavoro di sostegno e informazione alle donne affette da endometriosi.

Cos’è l’endometriosi?

L’endometriosi è una malattia complessa, cronica e poco conosciuta, originata dalla presenza anomala del tessuto che riveste la parete interna dell’utero, chiamato endometrio, in altri organi (ad esempio ovaie, tube, peritoneo, vagina e talvolta anche intestino e vescica). L’endometriosi è una malattia ormono-dipendente e tutti i mesi, sotto gli effetti del ciclo mestruale, il tessuto impiantato in sede anomala va incontro ad un sanguinamento interno: ciò dà origine a cisti, infiammazioni croniche degli organi nei quali si impiantano questi focolai, cicatrici, aderenze e, in alcuni casi, infertilità. L’infiammazione di questi tessuti incide pesantemente sulla qualità di vita della donna in quanto, il dolore che l’ endometriosi (specialmente quella extra genitale) comporta invalida il normale svolgimento delle attività quotidiane, i rapporti interpersonali e di coppia. Spessissimo questi dolori vengono associati o attribuiti alla sindrome del colon irritabile o a stress. Una diagnosi tempestiva è fondamentale affinché l’endometriosi non possa provocare danni importanti a carico di organi vitali (ad esempio il rene). Dolore ai rapporti sessuali, dolori lombari cronici ed inspiegati, stitichezza alternata a diarrea, sciatalgia presente durante la fase mestruale, potrebbero essere tutti sintomi legati alla patologia endometriosica.

Chi’è l’A.P.E.?

logo_apeLa storia dell’ A.P.E. ONLUS, inizia ad ottobre del 2005 quando un gruppo di donne, con esperienza di endometriosi vissuta sulla propria pelle e con storie di volontariato attivo in altre realtà, hanno valutato che l’impegno sociale e la malattia che le vedeva “protagoniste” dovevano sfociare in un qualcosa che rappresentasse loro e le tantissime altre donne nella stessa condizione.Un gruppo di donne che, pur desideroso di raggiungere obiettivi ambiziosi per la propria associazione, mette la donna affetta da endometriosi al centro dell’attenzione, con la profonda convinzione che un’associazione di donne affette da endometriosi deve principalmente basarsi sul reciproco sostegno, conforto e aiuto, per rendere la propria vita, complicata da una malattia cronica, un cammino migliore da percorrere insieme.

Scopri di più sul sito di A.P.E. onlus.


Condividi: Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail

Seguimi su: Facebooktwittergoogle_pluspinterestflickr